My Dress: facciamo il punto

MyDoll Blog

My Dress: facciamo il punto

Oggi vi spiegheremo come infilare un ago, come si inizia e si conclude un punto e due punti base del cucito così da poter iniziare subito a fare qualche progetto di My Doll, l’originale bambola del cuore. 
Anche noi siamo partite dalle basi quando Maruska ci ha insegnato a cucire, ma queste, pur sembrando noiose, sono fondamentali per potersi poi sbizzarrire con la fantasia ed ottenere buoni risultati.

 

Infilare l’ago per partire subito a cucire i progetti My Dress di My Doll
Scegliete l’ago adatto allo scopo: osservate la cruna e controllate che sia grande abbastanza per il filo che dovrete usare. 
Tagliate una gugliata di 65cm circa, appiattite leggermente un’estremità fra le dita ed infilatela nella cruna. Nel caso del normale filo, spuntate un capo per renderlo più sottile ed inserirlo più agevolmente. 
Fate passare nell’ago 15cm circa di filo e siete pronti per cominciare a cucire con My Doll.
In merceria si trova anche un piccolo aiutante che si chiama “infila aghi”. Prendetelo ed inserite la parte in filo metallico nella cruna dell’ago, a questo punto infilate il filo nell’occhiello metallico ed estraete l’infila aghi dalla cruna, il filo lo seguirà e vi ritroverete con l’ago infilato.

 

Iniziare e concludere i punti di un lavoro fatto con il cuore
Quando si cuce è fondamentale cominciare e terminare in modo corretto per evitare che i punti si disfino.
Nel caso del filo da ricamo, fate due nodi sovrapposti vicino all’estremità, poi tagliatela lasciandone 5mm circa. Posizionate l’ago sotto la stoffa nel rovescio ed infilatelo nella stoffa, facendolo uscire sul dritto in corrispondenza del punto dove volete iniziare a cucire. Procedete con la tecnica di cucitura scelta e, al termine del lavoro, fate un altro nodo sul rovescio della stoffa e tagliate il filo da ricamo.
Se utilizzate un filo da cucire normale, iniziate dando alcuni piccoli punti sovrapposti sul rovescio della stoffa. Per iniziare a cucire, attraversate il tessuto con l’ago portandolo sul dritto.

 

Punto: Sopraffilo o soprammano
Viene usato per cucire insieme due estremità di tessuto e per chiudere le aperture nelle cuciture. Iniziate con un nodo o alcuni piccoli punti, poi fate passare l’ago in entrambi gli strati di tessuto, dal rovescio verso il dritto, ad una distanza di pochi millimetri dal bordo, e tirate il filo.
Riportate l’ago sul retro e realizzate un altro punto a poca distanza dal primo. 
Proseguite per il tratto necessario e terminate con un nodo o alcuni piccoli punti, infine tagliate il filo.

 

Punto filza
È la tecnica più elementare che può essere usata per realizzare un ricamo o per unire due lembi di tessuto.
È molto semplice da fare ma la cucitura che si ottiene non è molto resistente.
Si può iniziare in due modi:
1) facendo alcuni piccoli punti;
2) con un nodo per tenere fermo il filo.
Dopo si uscirà sul dritto ed infilate l’ago leggermente più avanti, tirando il filo in tutta la sua lunghezza. Quindi si procederà puntando l’ago sul rovescio, uscendo sempre poco più avanti, e continuando per formare una riga di punti. Cercate di realizzare punti della stessa lunghezza e a distanza regolare. Per chiudere il lavoro avrete a disposizione le stesse due modalità dell’inizio.

 

A questo punto vi abbiamo svelato tutti i trucchi del mestiere e siete pronti per seguirci nelle magiche avventure della sezione: My Dress di My Doll.
Buon lavoro!

 

Angela ed Aurora